Live is life

Advertisements

Fairy tale- Favola

(EN)

 The elephant and the butterfly

In a remote place forgotten by humans, but loved by God , lived a big, strong elephant with shy eyes .

One day going to drink at the river , a butterfly sat in the midst of those shy eyes so that he couldn’t see well in front of him . The elephant , annoyed , swayed his head to shake her off and she flew away. While the slender creature flown away and  rested on a flower , he curious asked:
“Flowers are made  to be eaten in one bite , why do you fly around them, you watch them and then you  sit on them gently? ”

The butterfly said :
” Flowers are not only sweet to eat, I love to watch them and enjoy their beauty.”

The elephant , surprised , did not know what to answer.So that he  walked heavily through the meadows towards his home.

As he moved through the grass , he heard a rustling and a moan behind him , he looked back and he  saw the butterfly in tears.

He stopped and came back asking :

” Why are you crying? ”

The butterfly ,who was  resting between his shy eyes some time before, replied :

” I cried because walking you have crushed several small and delicate flowers … you and I are created by God, flowers also are his creatures .”

The elephant understood butterfly’ sadness, so he said :

” My feet are large and heavy , I can not fly like you.
We are creatures of God , it is true , but he made us different : I’m gray, big and heavy , you are light and colorful .
You can not expect me to just gently tap or fly like you. ”

The butterfly then flew up smiling and asked him to follow her flight . The elephant followed her and they reached through a path in the forest the elephant house .

…. dear children the story continues …..
Once in the house, the happy butterfly said to the elephant :
” Can you see now? Is not wonderful what we did?
We shared the same nature, the same woods, its colors , sounds and wonder . While I was flying among the flowers and you were along with me, we could enjoy them along the path without trampling them. We could see the same things even though we are different : Do not need to walk on the grass and destroy other creatures , we were all together and we lived with our special peculiarity . ”
“It ‘s amazing what you can do so long and big . I so small and fragile,I’m unable to do the same of you.
I have the opportunity to do something else and give you what you would not be able to do. You have big and strong feet,  I have light wings  not such feet as you, but we can go on together.
We are so different but so similar.
You nourish yourself with large trunk and I suck  nectar of flowers, but we eat and we enjoy both our food. You have large ears that you move in the air just like my wings when I fly . ”
Great gift nature has given us. The timid eyes did not see them ,it served flight of a butterfly to get it.A butterfly and an elephant have just experienced the same joys combining their large and small worlds.
When you look at an elephant do not be afraid , do not be surprised to think of a butterfly and the same when a slight butterfly appears before your eyes …. they are two different and similar charming creatures .

(IT)

L’elefante e la farfalla

In un luogo remoto dimenticato dagli  esseri umani, ma amato da Dio , viveva un grande, forte elefante con occhi timidi .

Un giorno  andando a bere al fiume, una farfalla si sedette in mezzo a quegli occhi timidi non permettendogli di vedere bene davanti a sè. L’elefante, infastidito, oscillò la testa per scacciarla e lei volò via. Mentre l’esile creatura si posava su un fiore, lui  curioso chiese :
“I fiori sono da mangiare in un sol boccone, perché  volar  intorno a loro, guardarli e poi sedersi dolcemente su di loro come fai tu?”

La farfalla rispose :
“I fiori non sono solo dolci da mangiare, mi piace tanto guardarli e godere della loro bellezza” .

L’elefante, sorpreso, non sapeva cosa rispondere.Così si avviò pesantemente tra i prati, verso la sua casa.

Mentre si muoveva tra l’erba, sentì un fruscio e un lamento dietro di lui, si voltò e  vide la farfalla in lacrime.

Si fermò e tornò indietro chiedendo :

“Perché piangi?”

La farfalla, che prima riposava tra i suoi occhi timidi, gli rispose :

“Ho pianto perché camminando  hai schiacciato molti fiori piccoli e delicati senza guardarli… Tu ed io siamo creati da Dio, ma anche i fiori sono sue creature” .

L’elefante intuì la tristezza della farfalla e disse :

“I miei piedi sono grandi e pesanti , non posso volare come te.
Noi siamo creature di Dio,è vero, ma lui ci ha fatti diversi : io sono grigio , grande e pesante , tu sei leggera e colorata .
Non ci si può aspettare che io sfiori e voli come te”.

La Farfalla, allora, si alzò  in volo e gli disse sorridente di seguir il suo volo. L’elefante la seguì e arrivarono, attraverso un sentiero nella foresta , fino alla casa degli elefanti.

…. cari bimbi  la storia continua …..

Una volta arrivati nella casa, la farfalla felice disse al pachiderma :
“Ora vedi?Non è meraviglioso quello che abbiamo fatto?
Abbiamo condiviso la stessa natura, la stessa foresta con i suoi colori , i suoni e la meraviglia. Mentre io volavo tra i fiori e tu mi accompagnavi, riuscivamo a godere di loro percorrendo il sentiero senza calpestarli. Potevamo ammirare le stesse cose, anche se siamo diversi: non serviva camminare sull’erba e distruggere altre creature,eravamo tutti insieme e vivi con le nostre caratteristiche speciali”.

“E’ stupendo ciò che puoi fare tu così grande e grosso. Io così piccola e fragile non sono in grado di farle.
Ho la possibilità di farne altre e darle a te.Tu hai grandi e forti piedi, io ho ali leggere e non piedi forti, ma possiamo camminare insieme.
Siamo così diversi , ma così simili .
Tu ti nutri da un grande tronco e io succhio il nettare dei fiori,ma ci nutriamo e gustiamo entrambi il nostro cibo. Tu hai grandi orecchie che si muovono  nell’aria esattamente come le mie ali quando volo” .

Grande dono la natura ci ha dato. Gli occhi timidi non li vedevano,serviva il volo di una farfalla per vederli.Una farfalla e un elefante hanno appena vissuto le stesse gioie unendo i loro piccoli e grandi mondi .

Quando vedete un elefante non abbiate paura,non sorprendetevi di pensare a una farfalla. Non meravigliatevi quando una leggera farfalla  apparsa davanti ai vostri occhi vi fa pensare ad un elefante …. si tratta di due care creature diverse e uguali.

Black- Nero

Black- Nero

(EN)Sometimes my heart beats  strong. This has never happened to you?

It happens to me when I was not expecting something and something beautiful explodes  suddenly, something rewarding.

It ‘ a joy that gives you even want to continue hostile ways , harsh , tiring . That happiness comes after long and hesitant way. When you would give up, if you’ve been holding out , here it comes.

It is  not a joy forever , it lasts the moment when it surprises you ,it makes you want to continue to climb .

The secret is to stay within that joy , I intend to keep it in and remember it always when you want to say : I fall ! I’ll jump off!

If you think  world and life made of flowers , you could not even see the lawn. If you direct your eyes to the horizon or , as I do, to the sky in the gloomy days of rain , here surprise comes  !

Many people wish that there it should be always the sun , or, as they say, at least a glimmer of light . No, guys !In that way you do not see  and find nothing .

What color should be a sheet to descry the most of a shiny stick ? Yellow ? Violet? Green? It may also be that you see it so but what about a nice black sheet ? Does not gleam of the stick  stand out more  on black?

But many do not like black experience. Ok , you want to free other colors and black no . But if that black was nothing more than a background to appreciate  light?

I think that the most beautiful things are special, special enough to have to stand out.

I would keep getting a little ‘ black with me but not as rigid pessimism or realism : we are happy when we feel like children .

Well , then why not to live even black as kids? For them it is a color like the others, used exactly like the others.

We are the ones who always exaggerate : there are those who dress only in black, pink, green, or simply avoids a color among others. Why?

Light is made ​​of all colors,isn’t it? How do we enjoy it if one is missing ?

Well, today my heart beats strong,very strong because I held firm, I have enjoyed the black , I have not thrown away it  and here I get a spark of colored light.

Mmmm … I ‘m really enjoying myself and I keep it close to when , like everyone else, I’ll be about to fall.

(IT) A volte mi batte il cuore forte forte. A voi non succede mai?

A me succede quando non mi aspettavo qualcosa e tutt’a un tratto esplode qualcosa di bello, di gratificante.

E’ una gioia che ti dà voglia di continuare anche vie ostili,dure,faticose. Quella felicità arriva dopo lunga e tentennante cammino. Quando vorresti mollare,se hai tenuto duro, ecco che arriva.

Non è una gioia perenne, dura l’attimo in cui ti sorprende ma, ti fa venir voglia di continuare, di salire.

Il segreto è tenersi dentro quella gioia,intendo conservarla dentro e ricordarsela sempre prima di dire: cado! mi butto!

Se pensi il mondo e la vita fatta di fiorellini, neppure vedi il prato. Se dirigi lo sguardo all’orizzonte o, come faccio io, al cielo nelle giornate cupe di pioggia: ecco che la meraviglia arriva!

Molti vorrebbero che ci fosse sempre il sole o,come dicono loro, almeno uno spiraglio di luce. No, ragazzi.Così non si vede e trova nulla.

Di che colore deve essere un foglio per vedere al meglio un bastoncino luccicante? Giallo?Viola?Verde? Può essere anche che si veda, ma cosa ne dite di un bel foglio nero? Non risalta di più il luccichio del bastoncino?

Ma il nero a molti non piace viverlo. Ok, liberi di volere gli altri colori e il nero no. Ma se quel nero non fosse altro che uno sfondo per apprezzare la luce?

Le cose più belle secondo me sono speciali, speciali tanto da dover risaltare.

Io terrei sempre un po’ di nero con me ma non come pessimismo o rigido realismo:quando siamo felici ci sentiamo come dei bambini.

Beh, allora perchè non vivere anche il nero come i bambini? Per loro è un colore come gli altri, usato esattamente come gli altri.

Siamo noi che esageriamo sempre:c’è chi si veste solo di nero,di rosa,di verde o semplicemente evita un colore tra gli altri. Perchè?

La luce non è fatta di tutti i colori? Come facciamo a goderne se ne manca uno?

Bene, oggi mi batte il cuore forte forte perchè ho tenuto duro,mi sono gustata il nero, non l’ho buttato via ed ecco che ricevo una scintilla colorata di luce.

Mmmm…me la sto proprio gustando e me la tengo stretta per quando, come tutti, starò per cadere.