Sabine :-)

(EN)

People who smile and that want to live are often forgotten. I will not forget them or at least I try.

Some years ago I met a cheerful girl that I do not forget .

Sabine lived in an institut for MR: a girl a little rough in manner, but also so kind and caring, with a tremendous urge to smile and live.

Why was she in that place and not at home to live her normal life? Well, some judgment of someone or just a coincidence, perhaps .

An ordinary girl that perhaps had some difficulties, but those that anybody has. There are those who can not understand math, those who are not athletic and can not  jump or twirl, who is not able to learn languages but he would like it. Sabine was misjudged simply with some mental retardation.

Actually, that nice girl could do a lot of things,she was independent and active . So what was her problem?
Her problem, I mean what she suffered the most , she was not seen by those who she loved most.

Every morning she got up, she took bath and dressed by herself, she helped her roommates with less capacity of her, she smiled and went to breakfast.

She liked to help in daily duty and to have a chat with the staff. She loved then going outside or doing some work at the institut, always smiling .

She often came to me to hug me or do those tricks like to tickle  ear or do some funny joke .She did not differentiate among her fellowship ” MR” and “normal” : she cared to live,to smile!
There was a case only when she darkened: when a letter came from her family telling her that they would not come to visit her.

It was the moment when her tears flowed with a bit of anger( not aggressive anger) came out: that feeling of abandonment by the people most important to her.

Sabine, a positive and hidden sun , was a joy for me and for those around her .

But people often are valued for how they appear or what they do , not for what they are.

WHAT’S MORE IMPORTANT AND VALUABLE THAN TO BE ABLE TO SMILE AND LIVE?

Sabine knows how to do , this post is my thank  to her to exist.It’s my way to give her the importance she deserves .

Many sunny people exist, I thank all them🙂

(IT) Le persone che sorridono e hanno voglia di vivere, spesso sono dimenticate. Io non me ne dimentico, o almeno ci provo.

E’ passato qualche anno ma, c’è una splendida fanciulla di cui non mi dimentico.

Sabine viveva in un centro per disabili mentali: una ragazza un po’ grezza nei modi, ma anche tanto gentile e affettuosa,con una tremenda voglia di sorridere e vivere.

Il motivo per cui era in un centro e non a casa a vivere la sua vita? Mah, qualche giudizio di qualcuno o semplicemente un caso, forse.

Una normalissima ragazza che forse aveva qualche difficoltà, ma di quelle che possono avere tutti. C’è chi non riesce a capire la matematica, chi non è atletico e non riesce a fare un salto doppio carpiato, chi non è portato per le lingue e invece vorrebbe. Sabine semplicemente veniva giudicata con qualche ritardo mentale.

In realtà quella simpatica ragazza sapeva fare un sacco di cose, era indipendente e molto attiva. Qual era dunque il suo problema?

Il suo problema, intendo quello che lei soffriva di più, era di non essere vista da chi amava di più.

La mattina si alzava,si lavava e vestiva da sola, aiutava le sue compagne di stanza con meno capacità di lei, sorrideva e andava a fare colazione.

Le piaceva aiutare a preparare e spreparare la tavola e fare quattro chiacchere con il personale del centro.Amava poi uscire all’aria aperta col sole o fare qualche lavoro al centro, sempre col sorriso.

Spesso veniva da me ad abbracciarmi o fare quegli scherzetti tipo far il solletico ad un orecchio o fare qualche battuta divertente. Non faceva differenze trai suoi compagni di “malatttia” e i “normali”: a lei interessava vivere,sorridere!

C’era solo un momento in cui si incupiva: quando arrivava una lettera dalla sua famiglia che le diceva che non sarebbe venuta a trovarla.

Era il momento in cui le scorrevano lacrime e un po’ di rabbia, non una rabbia aggressiva, un sentimento di abbandono dalle persone più  importanti per lei.

Sabine, un sole positivo e nascosto, era una gioia per me e per chi le stava intorno.

Ma le persone spesso sono valutate per ciò che appaiono, per ciò che sanno fare, non per quello che sono.

COSA C’E’ DI PIU’ IMPORTANTE  E DI VALORE DI SAPER SORRIDERE E VIVERE?

Sabine lo sa fare, questo post è il mio grazie a lei per esistere e per darle l’importanza che merita.

Molte persone solari esistono. Grazie a tutte loro🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s